Home

3 Creare un look diverso

A cura di Caroline Westcombe

Il trucco teatrale

26 Ago
2017
13:20

Quando un artista si prepara per un ruolo solistico non studia soltanto il carattere del personaggio, ma anche un trucco che lo aiuti a rappresentarlo meglio.

Qui vedete un esempio per un ruolo di carattere: Petrouchka, il burattino del balletto omonimo (coreografia di Michel Fokine per i Ballet Russes di Diaghilev, Parigi, 1911).

img

Fondotinta: bianco
Cipria: bianco
Matita sopraciglia: nero
Ombreggiatura occhi: nero/marrone
Eyeliner: nero
Mascara: nero
Ombreggiatura guance: marrone scuro
Fard: rosso chiaro
Labbra: rosso/marone

img

Un esempio di una faccia “cattiva”: Mick Zeni truccato per il ruolo dell’Oscurantismo per il balletto Excelsior.

img

Trucco per il Corpo
Il trucco per il corpo è importante non soltanto per i ruoli di carattere, ma anche per il Corpo di Ballo in balletti classici come Il lago dei cigni e Giselle.

Per gli Atti Bianchi, infatti, il collo, le spalle e le braccia sono truccate di bianco per aiutare a creare l’immagine del cigni o dell’etereo (sopra, le Willi in Giselle).
Per alcune produzioni può essere opportuno evitare di esporsi al sole.

L’Idolo di Bronzo nel balletto La Bayedere di Natalia Makarova è truccato con speciali tinte color bronzo dalla cima della testa alle dita dei piedi; l’effetto è fantastico ma il ballerino che balla questo ruolo dovrà passare un’eternità nella doccia dopo lo spettacolo!

 

×

Ti serve aiuto?
Consulta la Guida utente o Contattaci!

Accedi

User menu