Home

1 Cucire i lacci e le punte delle scarpe

A cura di Caroline Westcombe

Preparare le scarpe da punta

26 Ago
2017
13:26

Ogni ballerina ha un metodo personale nel cucire i lacci adattandoli anatomicamente al proprio piede. Può passare molto tempo prima di trovare il modello e la preparazione giusta di un paio di punte, prima di ottenere cioè che una scarpa sia comoda e dia sostegno.

 

scarpette da punta  

L’idea è di cucire ogni laccio alla metà circa della scarpina,
facendo molta attenzione a effettuare una cucitura forte,
che eviti insomma di cedere e di far perdere la punta stessa!

     
     
     
scarpette da punta  

Poi si dovrà trovare il modo giusto di legare i lacci alla caviglia.
Catherine Beresford, una mia collega, ci mostrerà il metodo
che utilizza da sedici anni.

1. Prendi il laccio interno e fallo girare intorno alla caviglia,
passando avanti.

     
scarpette da punta   2. Tienilo con la mano sinistra dietro al malleolo interno.
     
scarpette da punta   3. Prendi ora il laccio esterno e fallo girare sopra l’altro,
fino ad arrivare al malleolo interno. Unisci i due lacci con un nodo.
     
scarpette da punta  
4. Nascondi il nodo sotto al laccio che è sopra.
     
scarpette da punta  


5. Tira l’estremità dei lacci e nascondili sotto quello che è sotto.

 

L’effetto finale renderà visibili i due lacci lisci e tesi, e invisibile il nodo (come nella foto in basso al centro). Così legati, inoltre, i lacci non andranno a “stressare”, infiammandolo, il tendine d’Achille. Per evitare ciò, infatti, è opportuno nascondere il nodo in quella “cavità” della caviglia che si trova fra il malleolo interno e il tendine d’Achille.

 

Infine può essere utile cucire la punta della scarpina lungo il bordo (foto in basso a sinistra), per coprire e proteggerne il raso e aiutarne la stabilità. Questo richiede altro tempo e molto filo per un paio di punte che, in fondo, avranno comunque vita breve! Molte di noi comunque hanno questa abitudine, senza la quale non si sentono completamente a proprio agio.

È possibile valutare l’efficacia di questo tipo di cucitura facendo una semplice prova: se la scarpina rimarrà in piedi da sola (foto a destra), si sarà raggiunto lo scopo, e potrà essere d’aiuto negli equilibri e nei giri.

scarpette da punta

 
scarpette da punta
  scarpette da punta
×