AdSense Lead

18 Ronds de jambe en l’air - Grands ronds de jambe jeté

A cura di Riccardo Riccardi

Metodologia della danza classica

Ronds de jambe en l’air

img
Ronds de jambe en l’air en dehors e en dedans

 

Il rond de jambe en l’air è un movimento circolare della gamba in aria a 45° o 90° d’altezza ma, a differenza del rond de jambe par terre, la punta descrive un ovale.
Il movimento inizia con la gamba in II posizione a 45° (nel caso in cui si esegua a 90° la gamba si prepara a 90°) ed è preceduto dall’apertura della gamba con un movimento preparatorio (anche dal temps relevé a 45°).
Per alcuni illustri insegnanti, la gamba che lavora disegna un cerchio, per altri un semicerchio. Nell’Accademia “Vaganova” descrive un ovale, anche se al principio è bene impostarlo con una semplice flessione ed estensione della gamba.

Rond de jambe en l’air en dehors. La gamba che lavora, dalla II posizione a 45°, con la coscia immobile, si piega nel ginocchio, descrive un ovale, si porta indietro, verso la gamba di sostegno, con la punta del piede fino al polpaccio; continua il movimento in avanti e si stende di lato in II posizione a 45°.

Rond de jambe en l’air en dedans. La gamba che lavora, dalla II posizione a 45°, con la coscia immobile, si piega nel ginocchio, descrive un ovale, si porta avanti, verso la gamba di sostegno, con la punta del piede fino al polpaccio; continua il movimento indietro e si stende di lato in II posizione a 45°.

img

Rond de jambe en dehors

 

img

Rond de jambe en dedans

 

Il rond de jambe en l’air si può eseguire in una battuta 4/4, in 2/4, in 1/4, in 1/8 e infine in 1/16.
Si può eseguire con plié-relevé, con accento su, in cui due gambe si piegano e si stendono contemporaneamente, e con accento giù, in cui la gamba di sostegno, durante l’estensione della gamba che lavora, fa demi-plié.
Durante i ronds de jambe si deve mantenere la rotazione e l’immobilità della coscia.

 

Grand rond de jambe jeté

img

Nel grand rond de jambe jeté, la gamba esegue un grande lancio circolare a 90° en dehors ed en dedans.
Il grand rond de jambe jeté libera la gamba nell’articolazione coxo-femorale e rafforza la rotazione delle gambe.

Grand rond de jambe jeté en dehors. La gamba che lavora, dalla I posizione, si porta avanti a 45° semitesa, si stende in effacé convenzionale, continua il movimento indietro, descrivendo un arco a 90° d’altezza attraverso la II posizione, si porta nella posizione écartée convenzionale (il punto più alto) e si abbassa con la punta a terra in IV posizione dietro.

Grand rond de jambe jeté en dedans. La gamba che lavora, dalla I posizione, si porta indietro a 45° semitesa, si stende in écarté convenzionale, continua il movimento in avanti, descrivendo un arco a 90° d’altezza attraverso la II posizione, si porta nella posizione effacée convenzionale, continua fino alla IV posizione avanti (il punto più alto) e si abbassa con la punta a terra in IV posizione avanti.

Il grand rond de jambe jeté si può eseguire in 4/4, poi in 2/4 e infine in 1/4.
Nell’Accademia “Vaganova”, il tempo musicale d’accompagnamento ai ronds de jambe in genere è il 4/4 o il 2/4, mentre nelle altre scuole di solito è il 3/4.

 

img

Grand rond de jambe jeté en dedans e grand rond de jambe jeté en dehors