Home

1.4 Teatro medievale

A cura di Anacleto Chiodi con la collaborazione di Leila Corio e Francesca Gemelli

 Scenotecnica teatrale

22 Ago
2017
16:03

Nelle manifestazioni teatrali medievali riappare il carattere religioso degli spettacoli. Si hanno però anche notizie di spettacoli di complessi di mimi, istrioni, giocolieri e saltimbanchi; rappresentazioni profane e grottesche che si svolgevano durante il periodo di Carnevale.

La rappresentazione teatrale si svolge sulle piazze o dentro le cattedrali, generalmente sul sagrato o dietro le absidi delle chiese più importanti. Le architetture reali servono da sfondo a palcoscenici caratterizzati da una successione di scene fisse. Si recitano misteri o produzioni drammatiche di soggetto religioso.

Il pubblico assiste alla rappresentazione al di là di una robusta balaustra, in modo da garantire uno spazio libero davanti alla scena, il campus.

Esistono anche organismi più semplici che ospitano l’azione teatrale: baracche di 7-8 metri di altezza, divise in tre piani usati come Paradiso, Terra e Inferno, oppure una serie di porte ravvicinate chiuse da tendaggi e contrassegnate da cartelli scritti con l’indicazione dei vari luoghi dell’azione e un minimo di messinscena retrostante.

Sembra che il primo teatro stabile del Medioevo sia stato eretto a Parigi dalla Confraternita della Passione, nella sala dell’ospedale della Trinità.

 

fig.10 Piazza del Campo Siena
fig.11 Chiesa S.Michele Pavia
×

Ti serve aiuto?
Consulta la Guida utente o Contattaci!

Accedi

User menu