Home

Il colore rosa

In agenda

Mer, 14/03/2018 - 10:00
2018-03-14 10:03:00 2018-03-14 10:03:00 Europe/Rome Il colore rosa Teatro Comunale Città di Vicenza, Viale Mazzini 39, 36100 Vicenza, Vicenza Il colore rosa info@balletto.net
1 di 1
Dove: 

Teatro Comunale Città di Vicenza

Teatro Comunale Città di Vicenza

Viale Mazzini 39
VicenzaVicenza 36100
Italia
Informazioni: 

BIGLIETTERIA

Tel. 0444 324442

biglietteria@tcvi.it

 

Orario apertura (in vigore da martedì 10 ottobre 2017): dal martedì al sabato dalle 15.00 alle 18.15. La biglietteria è aperta anche la sera degli spettacoli, da un’ora prima dell’inizio. Per i biglietti acquistati (e non prenotati) la sera dello spettacolo il diritto di prevendita non viene applicato.

 

Il servizio telefonico della biglietteria (in vigore da martedì 10 ottobre 2017) è attivo dal martedì al sabato dalle 16.00 alle 18.00.

 

È possibile acquistare i biglietti:

• online su toptix4.mioticket.it

• presso gli sportelli della Banca Popolare di Vicenza

• sull’app del teatro

Dove: 
Italia
Testata giornalistica online
Autore: 

Balletto.net
Registrazione Tribunale di Milano n. 263 del 07/09/2017
Direttore responsabile: Elisabetta Agrati 
Viale Regina Margherita 43, 20122 Milano (Italy) | P.IVA 04097780961

Il colore rosa © Ilaria Scarpa
Condividi: 

Il colore rosa

Compagnia ALDES

Danza in Rete Festival | Vicenza e Schio – sezione Danza in Rete Off

 

Ideazione, coreografia e regia Aline Nari 
con Elisa D’Amico, Davide Frangioni, Giselda Ranieri 
voce recitante Graziella Martinoli 
testi originali Daniela Carucci 
musiche 2Cellos, V. Corvino, A. Fontana, F. J. Haydn, A. Vivaldi 
elaborazioni sonore Adriano Fontana 
musiche originali Valentino Corvino 
luci Michelangelo Campanale 
costumi Aline Nari, Alessandra Podestà 
Produzione: ALDES, in collaborazione con Ubidanza e con il sostegno di Mibact e Regione Toscana

Si tratta di uno spettacolo di danza-teatro, rivolto a un pubblico di bambini (6-11 anni) e famiglie in cui attraverso la metafora del colore si affrontano i temi della crescita, della costruzione della propria identità e della necessità di preservare uno spazio intimo in cui accettarsi semplicemente per quello che si è, al di là degli stereotipi: il rosa è un colore ricco di sfumature difficili da imitare e da riprodurre. In scena il rosa è una creatura informe e pelosa, un mostro che si rotola e poi sparisce. Inizia così una fiaba un po’ strana, con un cavaliere, una principessa e una cugina...