torna all'Home page
Ballet Class
Una nuova rivoluzionaria app per il tuo iPhone
Un nuovo prodotto di Balletto.net
login

lo shop di danza
Mezza Punta tela Sansha € 22.50

coreografi: Nijinska


Bronislava Nijinskaya, Minsk 1881 – Los Angeles 1972
Galleria fotografica Nijinska


les nocesSorella di Vaslav Nijinsky, si diplomò presso la scuola Imperiale di Balletto a San Pietroburgo nel 1908, dopo aver studiato anche con Cecchetti nella scuola da lui aperta in quella città, e subito dopo entrò nel corpo di ballo del Marijnskij. Dall’anno successivo partecipò alle stagioni dei Ballets Russes di Diaghilev, creando ruoli importanti in Carnaval (1910), Narcisse (1911) e Petruska (1911). Come il fratello, nel 1911 lasciò il Marijnskij per entrare nella compagnia dei Ballets Russes, che aveva assunto forma stabile, e qui aiutò Nijinsky ad elaborare i movimenti de l’Aprés-Midi d’un Faune, di cui creò il ruolo della ninfa. Uscita dalla compagnia nel 1913, l’anno della rottura sentimentale e artistica tra Nijinsky e Diaghilev, dopo una poco fortunata stagione di spettacoli organizzati dal fratello, rientrò a Pietroburgo. Trasferitasi successivamente a Kiev, qui fondò una scuola dove ebbe come allievo Serge Lifar. Nel 1921 si riunì alla compagnia dei Ballets Russes come ballerina e come coreografa, ottenendo maggior spazio per le sue creazioni dopo che Massine ebbe lasciato la compagnia.
(Approfondimento 1 Prime creazioni per Diaghilev)

A lavori di minore importanza ne seguirono altri di grande valore. Del 1923 è Les Noces, su musica di Stravinsky e décor costruttivista della Goncharova. Le nozze contadine in una Russia fuori dal tempo rimandano, più che una circostanza festosa, a un rito consumato in un clima astratto, creato usando teste e corpi dei ballerini come mattoni per ricreare solidi geometrici e togliere così individualità ai personaggi.
(Approfondimento 2 Les Noces)

Nel 1924 Les Biches, su musica di Poulenc, descrive con tono satirico e stile purissimo tensioni morbose che si manifestano durante un ricevimento alla moda: giovanotti muscolosi che si pavoneggiano davanti a ragazze esperte della vita, donne attratte l’una dall’altra, un personaggio in blu dal sesso ambiguo e una padrona di casa -ruolo creato dalla stessa Nijinska- che non si rassegna al passare del tempo. Nel medesimo anno con Les Fâcheux, su musica di Auric e sull’omonima pièce di Molière, la Nijinska evoca senza troppa fortuna il 600 francese ispirandosi alla comédie-ballet. Sempre nel 1924 Le Train Bleu porta in scena sport, giochi balneari e corteggiamenti che animano una giornata dei parigini alla moda, spesa su una spiaggia della Costa Azzurra.
(Approfondimento 3) Le Train Bleu

Questi balletti, creati in occasione dei giochi olimpici del '24 di Parigi, consolidano la fama di Nemtchinova, Sokolova, Tchernicheva e del debuttante Anton Dolin. Del 1926 è la realizzazione di un Romeo e Giulietta futurista su musica di Lambert, imperniato sull’innamoramento di due artisti impegnati nelle prove teatrali del dramma.
(Approfondimento 4 Romeo e Giulietta)

Lasciato Diaghilev, la Nijinska svolgerà un’articolata attività artistica creativa, didattica e direzionale. Dopo una collaborazione con l’Opéra e col Colon, tornata in Europa, ha creato per la compagnia di Ida Rubinstein Le Baiser de la Fée (1928) su musica di Stravinsky e, su musica di Ravel, Bolero (1928) e La Valse (1929). In seguito ha lavorato, sotto varie forme, per numerose compagnie tra cui il Ballet Russe de Monte-Carlo, il Ballet Polonais a Parigi, il Grand Ballet du Marquis de Cuevas e il Ballet International. A questi impegni si aggiunge la scuola aperta a Los Angeles nel 1938. Tra le sue creazioni ulteriori ci si limita a ricordare una Fille Mal-Gardée su musica di Hertel, La Fanciulla di Neve, su musica di Glazunov, Brahams Variations e Quadri di una Esposizione, su musica di Mussorsgsky (1944) per il Ballet international. Di grande rilievo sono state le riprese di Les Biches (1964) e di Les Noces (1966) da lei curate per il Royal Ballet.

nella foto: Les Noces


ID=114
23/11/2005
Marino Palleschi leggi gli articoli di marinoinvia questo articolo ad un amicoStampa questo articoloCondividi su Facebook




cerca nel giornale  

scrivici - pubblicità - la redazione - i numeri della Community - disclaimer - regolamento della Community   
  Balletto.net Snc Tutti i diritti riservati  P.IVA 04097780961