torna all'Home page
Ballet Class
Una nuova rivoluzionaria app per il tuo iPhone
Un nuovo prodotto di Balletto.net
login

lo shop di danza
Scarpa da punta Reart Tripla suola Rinforzata € 50.00

articolo: Immagini, suggestioni e una lunga storia sotto l’albero di Natale di Balletto.net


Quest’anno, in occasione del Natale 2010, Balletto.net desidera ringraziare i suoi utenti con un dono: un dono nello stile del suo giornale, un dono che si prolungherà sino a primavera inoltrata.

Sono già disponibili le prime Gallerie di una Storia del Balletto per immagini e impressioni, che Balletto.net continuerà a pubblicare nelle prossime settimane sino ad esaurimento dell'opera. Il percorso si articola in oltre venticinque Gallerie, divise in sei capitoli, ciascuna delle quali affida il racconto del proprio contenuto a un ricco repertorio iconografico, integrato da testi e chiarimenti, piuttosto sintetici, ma tutt’altro che scarni. L’intenzione degli autori è stata di attribuire alle immagini e alla loro collocazione il compito di indurre suggestioni che favoriscano la comprensione delle dinamiche e degli accadimenti storici, sociali, ma soprattutto politici, che hanno condotto alla concezione odierna di balletto. L’opera è appunto limitata al percorso che le forme di spettacolo con momenti di danza hanno effettuato per confluire nel genere teatrale che oggi va sotto il nome di balletto. Quindi il periodo storico ricoperto va dal Rinascimento, dalla metà del ‘400, fino all’Illuminismo e all’epoca preromantica, fermandosi ai primi anni dell’’800. Rimangono dunque esclusi il balletto romantico, quello post romantico e la danza del ‘900, che potranno essere oggetto di un futuro impegno di Balletto.net.
Oltre 300 immagini illustrano i mutamenti del teatro con danza addirittura partendo dal suo antenato, il ballo equestre, che lascerà traccia nella danza accademica riscontrabile nell’uso di alcuni termini come manège o come pas de cheval. Per meglio comprendere cosa rientri oggi nel termine balletto abbiamo seguito la tecnica “per negazione”: partiti da quella forma di spettacolo che è universalmente considerata il capostipite del balletto, ossia il balletto di corte rinascimentale e, poi, barocco, in esso abbiamo individuato le caratteristiche che non si riscontrano nel balletto ottocentesco od odierno e a quest’ultimo siamo giunti mostrando le tappe compiute dalla danza per superare tali caratteristiche.

Cliccando questo Indice delle Gallerie si accede al piano dell'opera, introdotto da una premessa e corredato di un link alla Bibliografia. In esso sono in neretto le Gallerie disponibili (attualmente cliccabili), mentre in grigio rimangono quelle di prossima pubblicazione.

Per comodità riportiamo qui sotto tutti i titoli costituenti il piano dell'opera:
  • I - LA DANZA NELL’ITALIA RINASCIMENTALE E BAROCCA
  • Balletto di corte: aspetto e funzione
  • Balletto di corte: intermezzi
  • Balletto di corte: neoplatonismo
  • Balletto di corte: maître de ballet
  • Balletto di corte: uso della metafora
  • Balletto di corte: temi mitologici e cavallereschi
  • La Commedia dell'Arte e ulteriori immagini

  • II - LA DANZA NELLA FRANCIA RINASCIMENTALE
  • Ballet de cour: suo ruolo nella politica d'equilibrio di Caterina de' Medici
  • Ballet de cour: Le Ballet Comique de la Royne

  • III - LA DANZA NELLA FRANCIA BAROCCA
  • Ballet de cour: Luigi XIII e il balletto satirico
  • Luigi XIV e il teatro di professione
  • Luigi XIV e le accademie
  • Ballet de cour: Luigi XIV come Roi Soleil
  • Ballet de cour: alla corte di Luigi XIV
  • Comédie-ballet e Tragédie-liryque: Molière e Lully
  • Ballet de cour e comédie-ballet: ulteriori immagini

  • IV - LA DANZA NELLA FRANCIA DEL ROCOCO'
  • Opéra-ballet: sotto la reggenza e alla corte di Luigi XV
  • Celebri protagonisti del '700

  • V - LA DANZA NELL’EUROPA DELL’ILLUMINISMO
  • Ballet d'action: secondo '700 e illuminismo
  • Ballet d'action: la riforma del balletto
  • Il ballo pantomimo: Hilverding e Angiolini
  • Ballet d'action: Jean Georges Noverre
  • Ballet d'action: i Gardel e altri protagonisti
  • Il coreodramma: Viganò e Sanquirico
  • Ballet d'action e coreodramma: ulteriori immagini

  • VI - LA DANZA NELL’EUROPA PRE-ROMANTICA
  • Il balletto preromantico: Didelot e altri protagonisti
  • Il classicismo coreico: Blasis

Nelle prossime settimane verranno attivati, uno alla volta, i link successivi sino a pubblicazione completa dell’opera, alla quale si accederà sempre attraverso l’Indice. Ogni volta che verrà pubblicata una Galleria, ne verrà dato annuncio attraverso un comunicato.
La scelta del repertorio iconografico è dovuta a Marino Palleschi, che si è occupato anche dei testi avvalendosi della collaborazione di Andrea Boi per alcuni dettagli tecnici. Andrea Boi ha ideato e curato l’impaginazione grafica ed entrambi gli autori hanno studiato l’ordine sequenziale delle immagini.

Nel consegnarvi il frutto del nostro impegno, ci uniamo alla redazione tutta e a Luigi XIV per augurarvi festività felici e piene di gioia.


ID=2735
20/12/2010
Marino Palleschi e Andrea Boi leggi gli articoli di marinoinvia questo articolo ad un amicoStampa questo articoloCondividi su Facebook




cerca nel giornale  

scrivici - pubblicità - la redazione - i numeri della Community - disclaimer - regolamento della Community   
  Balletto.net Snc Tutti i diritti riservati  P.IVA 04097780961