torna all'Home page
Ballet Class
Una nuova rivoluzionaria app per il tuo iPhone
Un nuovo prodotto di Balletto.net
login

lo shop di danza
Sandalo insegnante incrociato Reart € 33.00

ballerini: Camargo


Marie Anne Cupis de Camargo, Bruxelles 1710 – 1770

"E' considerata una delle più brillanti ballerine che si siano mai viste, in particolare per la sua musicalità, la sua leggerezza e la sua forza"

Marie Anne Cupis de Camargo nasce nel 1710 a Bruxelles, da una famiglia di origine spagnola. Studia danza con Mlle Francoise Prevost e fa il suo debutto all'Opera di Parigi il 5 maggio 1726, a nemmeno 16 anni, ballando in Les caracteres de la danse: sarà l'inizio di una folgorante carriera.

Al suo debutto, Marie fu la prima donna a eseguire l'entrechat quatre, un salto in cui il ballerino incrocia le gambe due volte in aria. Migliorerà ulteriormente questo salto nel 1730. Pare che a Marie sia da attribuire anche l'invenzione del turnout a novanta gradi. Inoltre decisiva fu la sua influenza sulla pratica della danza in quanto fu la prima ballerina a ballare con scarpette basse e non più scarpe col tacco, e ad accorciare sensibilmente la lunghezza delle gonne per poter eseguire più comodamente i passi sempre più virtuosistici.

Nel 1734 Marie smise di ballare e divenne l'amante del Conte di Clemont, ma la coppia non si sposò mai. Nonostante ciò, ritornò sul palcoscenico anni dopo e dal 1741 al 1751, l'anno del ritiro definitivo, danzò in 78 balletti.
Ricevette una pensione dal Governo francese e morì nel 1770.

Marie Camargo influenzò la moda del suo tempo con la sua popolarità in molte arti, non solo per la danza. Molti piatti - alcuni dei quali del famoso chef Escoffier - furono ribattezzati col suo nome, come ad esempio i Souffle' a' la Camargo, Bombe Camargo, Filet de Bouef Camargo, e Ris de Veau Grilles Camargo.

Molti i ritratti che la raffigurano, compreso quello di Nicolas Lancret.
Il balletto La Camargo fu creato da Marius Petipa nel 1872 sulla musica di Ludwig Minkus: narrava le vicende intorno a un episodio avventuroso della vita della ballerina, quando fu rapita insieme alla sorella dal Conte di Metun nel 1728.
Su di lei sono state scritte due opere, una da Enrico de Leva e l'altra da Charles Le Cocq.
Infine la Camargo Society fu fondata a Londra nel 1930 in suo onore.

nell'immagine: Nicolas Lancret (Parigi, 1690-1743), Mademoiselle de Camargo mentre danza, Londra, Wallace Collection


ID=358
31/3/2005
Claudio Giorgione leggi gli articoli di minkusinvia questo articolo ad un amicoStampa questo articoloCondividi su Facebook




cerca nel giornale  

scrivici - pubblicità - la redazione - i numeri della Community - disclaimer - regolamento della Community   
  Balletto.net Snc Tutti i diritti riservati  P.IVA 04097780961