torna all'Home page
Ballet Class
Una nuova rivoluzionaria app per il tuo iPhone
Un nuovo prodotto di Balletto.net
login

lo shop di danza
Scarpa Uomo da studio € 52.00
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
Z

N

    ...


    13/9/2011 - La Danse pour quatre garçons

    Nonostante il rilievo che Marius Petipa diede alla danza femminile nelle sue creazioni, a quella maschile lasciò sempre uno spazio di una certa importanza, soprattutto per quanto concerne ruoli pantomimici di grande drammaticità. L'apporto della danza maschile fu incrementato nell'ultima parte della carriera del grande coreografo: anche se non sempre impegnò i primi ballerini in variazioni solistiche, arricchì il ruolo di semplici accompagnatori della prima ballerina, che pot... [segue]

    23/1/2011 - Parole e danza

    Il ballerino Nijinsky
    Ludwig Rubiner, 1912

    Lo spazio mio è come un obliquo filo d'acciaio a cui m'afferro.
    Su! In salvo da questa sporca cerchia di lampadine,
    e ovunque odore di vecchia felpa e sapone puttanesco.
    Ondulano lontano su e giù nel buio acquario collane pallide di fronti.

    Su! Vitree scale d'aria. Le mie braccia sono sottili. Gli alluci
    serro. Ed ecco verdi lampade, polsini, archetti sprofondare.
    Rossa sopra di me irraggiungibi... [segue]

    12/1/2011 - La vita al tempo della Scuola Imperiale del balletto di Pietroburgo

    (…) Uno dei più preziosi gioielli di questo diadema di enti artistici era la Scuola Imperiale del balletto di Pietroburgo. Era (e lo è tuttora) in via del Teatro, situata fra il nobile complesso di edifici disegnati da Carlo Rossi nell’imponente stile neoclassico di Alessandro I. Dominata ad un’estremità dalla costruzione gialla e bianca del teatro Aleksandrinovskij, con l’ampio colonnato e le statue nere, la strada è una delle più belle del mondo, superba ma con qualche cosa... [segue]

    25/12/2010 - Ces Demoiselles de l'Opéra (2)

    Le sorelle Pamélar

    Ecco quel che si racconta in segreto su di loro:

    Una sera, un direttore vede una delle sue artiste arrivare, in lacrime, nel suo ufficio. La sua sorellina, che non la mollava mai un attimo, camminava dietro di lei piangendo all'unisono.

    La sorella più grande, tra le lacrime:
    - Signore, devo avvertirvi che non sarò in grado di lavorare per qualche tempo...
    - E perché, mia cara?

    La ragazza, aprendo il suo mantello con... [segue]

    3/11/2010 - Ces Demoiselles de l'Opéra

    E’ mio padre naturale

    I giochi dell’amore e del caso sono stati parimenti, più di una volta, abilmente messi a profitto da queste signorine.
    Proprio di recente una curiosa scena è capitata nel foyer.
    Una delle più incantevoli coryphées aveva per madre un’anziana modista che aveva manifestato - a suo tempo e in ogni occasione – una smodata passione amorosa.
    Un nuovo abbonato molto ricco, calvo, quinquagenario ed obeso, moriva dalla voglia di fare la cono... [segue]

    13/10/2010 - Danzando sul palcoscenico del mondo!

    Coreografie spettacolari su pareti rocciose, su grattacieli o in meravigliosi spazi naturali ad alta quota, allo scopo di promuovuore non solo una danza con alternativi palcoscenici, ma anche messaggi di promozione per la tutela della natura.

    A fare tutto ciò è una compagnia statunitense, la Project Bandaloop, fondata da Amelia Rudolph nel 1991. Se siete curiosi potrete trovare ulteriori notizie sul sito uffi... [segue]

    20/9/2010 - Parole e Danza

    XIX

    Mie dee! Che cosa siete divenute? Dove siete?
    Ascoltate la mia triste voce:
    siete ancora le stesse?
    Altre fanciulle non vi hanno sostituite?
    Sentirò ancora i vostri cori?
    Rivedrò forse il volo, compiuto con l'anima,
    di una Tersicore russa?
    O lo sguardo malinconico non troverà più,
    sulla scena che annoia, i volti conosciuti;
    e, fissando con il binocolo
    disincantato un mondo straniero,
    dovrò, spettatore indifferente alla gioia,[segue]

    15/9/2010 - Una giovane al Regio, 1858

    "Non era facile entrare alla Scuola di Danza del Regio. Il corso preparatorio accettava solo una decina di nuovi studenti all'anno e per presentarsi all'esame d'ammissione bisognava possedere caratteristiche assai speciali. Grazia fisica, figura snella. Muscolatura solida e magra, salute perfetta. Polpacci di ferro, caviglie d'acciaio, piedi arcuati. E orecchio musicale, doti recitative, amor dell'arte, nonché un'età che per le bambine oscillava tra gli otto e i dodici ann... [segue]

    7/9/2010 - La bacchetta del direttore

    "La bacchetta degli autentici direttori d'orchestra è uno dei pochi strumenti veramente magici che restano in questo mondo. Polarizza nelle sue misteriose, sublimi radiazioni le passioni più sfrenate: dalla gioia al dolore, dall'ammirazione all'odio, dall'invidia alla dedizione, può emanare divertimento e noia.
    Certo, attraverso di essa, passa una luce proveniente dall'alto che, anche all'insaputa di chi la usa, fa di un uomo un araldo del Cielo e dell'umanità."
    [segue]

    3/8/2010 - Parole e Danza

    "L'arte non è soltanto una bella cosa di cui disponiamo, ma una cosa che ci definisce come popolo (...). Io e mio marito crediamo fermamente che l'educazione alle arti sia fondamentale per formare menti innovative."

    (Michelle Obama)

    14/7/2010 - La predisposizione naturale a ballare

    Ognuno di noi ha certamente avuto occasione di vedere bambini molto piccoli con uno spiccato senso del ballo e della musica, e coloro che studiano danza molto spesso dichiarano di aver ballato da sempre, quasi prima ancora di aver imparato a camminare! Ebbene, pare che tutto questo non sia affatto casuale ma sia invece legato ad una predisposizione naturale insita in ciascun essere umano.

    A rivelarlo sono i ricercatori del Dipartimento di Psicologia dell'Università di ... [segue]

    20/5/2010 - Parole e danza

    In ricordo di Edoardo Sanguineti.


    Sono le loro maschere (...) stanno in piedi, questi personaggi coi loro giornali, con la bambina che sta lì in mezzo, nel loro gruppo un po' in disparte, in piedi anche lei, ballerina, con le sue scarpette col fiocco, tutta sopra le punte. (...) Tutti hanno un'ombra, anche la bambina ballerina, tutti. L'ombra cade, sempre, nera. Laggiù, poi, sopra l'orizzonte lontano (...) una figura salta, agitando le braccia, alta sopra la pro... [segue]

    10/5/2010 - Parole e Danza

    "I cannot dance upon my Toes"
    Emily Dickinson, 1862


    I cannot dance upon my Toes—
    No Man instructed me—
    But oftentimes, among my mind,
    A Glee possesseth me,

    That had I Ballet knowledge—
    Would put itself abroad
    In Pirouette to blanch a Troupe—
    Or l... [segue]

    1/3/2010 - Baryshnikov da Louis Vuitton a Kate Moss

    Quest'anno il nome di Baryshnikov si lega al mondo della moda per ben due volte.

    E' stata già presentata, infatti, la nuova campagna Core Values 2010 di Louis Vuitton: la celebre fotografa Annie Leibovitz ha immortalato per la prima volta se stessa nel suo studio newyorkese e ha voluto al suo fianco l'amico Misha. La foto la ritrae accanto alla sua macchina fotografica... [segue]

    31/1/2010 - Parole e Danza

    LA DANSEUSE

    par Edgar Degas

    Danse, gamin ailé, sur les gazons de bois.
    Ton bras maigre, placé dans la ligne suivie.
    Equilibre, balance et ton vol et ton poids.
    Je te veux, moi qui sais, une célèbre vie.

    Nymphes, Grâces, venez des cimes d'autrefois;
    Taglioni, venez, princesse d'Arcadie,
    Ennoblir et former, souriant de mon choix,
    Ce petit être neuf, à la mine hardie.

    Si Montmartre a donné l'esprit et les aïeux,
    Roxelane le... [segue]

    9/1/2010 - Parole e danza

    ... ecco cosa separa la danza classica da ogni altra forma di danza: non è Strictly come-dancing o body-pop (NOTA), come quello che fanno Madonna o Britney, ma è una tecnica altamente sofisticata. Guarda, ..... se pensi che Madonna possa fare ciò che può fare Sylvie Guillem .... pensaci bene. Sylvie parla una lingua precisa. E' come Shakespeare, un linguaggio di movimenti che fu creato secoli fa e che è stato protetto attraverso gli anni. E' una cosa ben precisa que... [segue]

    15/12/2009 - Musicoterapia prima della nascita

    L'Università di Perugia ha condotto una sperimentazione, tanto curiosa quanto tenera, sottoponendo le mamme in gravidanza (tra il quinto e il settimo mese) all'ascolto di concerti di musica classica.
    La musica, infatti, soprattutto quella di Mozart e Vivaldi (ma anche di Wagner, di Haydn e di Tciaikovski), ha un effetto altamente benefico sui neonati.
    Si sa che il bambino molto piccolo è in grado di comprendere la logica delle idee musicali molto prima di essere in gra... [segue]

    12/12/2009 - Che cosa è il teatro?

    "Il teatro è il racconto della lotta quotidiana che l'uomo fa per dare un senso alla propria esistenza".

    Eduardo De Filippo

    foto Alessio Buccafusca


    1/12/2009 - Calendario 2010 della scuola di ballo della Wiener Staatsoper

    La "ballettschule" del teatro dell'Opera di Vienna ha messo in vendita un calendario di foto ricco di speciali scatti che ritraggono i selezionatissimi studenti della prestigiosa scuola (a breve diretta da Manuel Legris étoile dell'Operà di Parigi) durante le lezioni, gli spettacoli e momenti di vita quotidiana...

    Sulla copertina del calendario (nonché in alcune foto all'interno) un giovane ballerino italiano, Pierpaolo Ciacciulli, diplomatosi nell'anno 2009 ne... [segue]

    16/11/2009 - Parole e danza

    Alcune opere d'arte possono essere apprezzate intellettualmente, ma non sono le migliori. Per godere delle migliori, dobbiamo avere un'apertura mentale assoluta oppure la loro bellezza ci sfuggirà per sempre...dobbiamo fare come i bambini, che istintivamente sentono e comprendono quello che vedono e quindi si emozionano, anche se non conoscono il linguaggio con cui gli artisti - musicisti o danzatori che siano - si esprimono.
    Per poter essere come questi ... [segue]

    12345678910next

    cerca nel giornale  

    scrivici - pubblicità - la redazione - i numeri della Community - disclaimer - regolamento della Community   
      Balletto.net Snc Tutti i diritti riservati  P.IVA 04097780961