torna all'Home page
Ballet Class
Una nuova rivoluzionaria app per il tuo iPhone
Un nuovo prodotto di Balletto.net
login


Scarpa TIP TAP CAPEZIO BIMBO € 35.00
Almanacco
Accadde oggi

non ci sono eventi in questa data

cerca data :: cerca parola
Tips
Su ABC danza trovi la metodologia della danza classica, i consigli per la preparazione delle punte e su come truccarsi per uno spettacolo.

mostra un altro Tip

cerca una scuola



inserisci o modifica la tua scuola

Grandi personaggi


ultime pubblicazionilista completa
6/6/2005 - Cecchetti

Enrico Cecchetti, Roma 1850 – Milano 1928

Ballerino, maitre de ballet e insegnante italiano, era figlio di ballerini che lo portarono con loro durante la loro attività, facendolo apparire, a soli 5 anni, in uno spettacolo a Genova. Dopo averli seguiti in una tournée americana, Cecchetti intraprese gli studi all’Accademia di Danza di Firenze con Giovanni Lepri e successivamente con Cesare Coppini e ... [segue]
Marino Palleschi

5/6/2005 - Amodio

Amedeo Amodio - Milano, 1940

Nato a Milano nel 1940 si forma presso la Scuola di Ballo del Teatro alla Scala interpretando, una volta entrato a far parte del corpo di ballo scaligero, coreografie di Massine (Il cappello a tre punte, Capriccio spagnolo, Fantasmi al Grand Hotel), Balanchine (Sinfonia in Do, I quattro temperamenti), Petit (Le quattro stagioni, Le jeune homme et la mort, La chambre e Le loup) e collaborando con important... [segue]
Andrea Roselli

1/6/2005 - Drigo

Riccardo Drigo, Padova 30 giugno 1846 – 1 ottobre 1930


Drigo nacque a Padova il 30 giugno 1846. Studiò musica dapprima nella sua città con Antonio Buzzolla (che fu anche meastro di Arrigo Boito) e successivamente al Conservatorio di Venezia. Dopo aver ottenuto i primi successi come compositore e direttore d'orchestra, si trasferì in Russia nel 1878, dove ben presto venne nominato Direttore Stabile dell'Opera Italiana di San Pietroburgo, e in seguito al gran... [segue]
Claudio Giorgione

19/5/2005 - Grahn

Lucile Grahn - Copenhagen, 30 giugno 1819 - Monaco di Baviera 1907

Lucile Grahn è stata senza dubbio la più grande ballerina danese del XIX secolo.
Il suo indiscusso talento presso la Scuola del Balletto Reale Danese la fece emergere tanto da essere presa sotto la protezione di August Bournonville, che più tardi si innamorò di lei.

Nel 1834, a quindici anni, Lucile visitò Pa... [segue]
Claudio Giorgione

17/5/2005 - Mérante

Louis Mérante, Parigi 1828 – Courbevoie 1887

Ballerino, coreografo e maître de ballet francese, nacque da genitori italiani. Nel 1846 divenne primo ballerino al Grand Theatre di Marsiglia e due anni dopo ottenne un contratto per l'Opéra di Parigi, dove si perfezionò studiando con Petipa. Ben presto lo sostituì come primo ballerino all’Opéra, creando ruoli nel Marco Spada di [segue]
Marino Palleschi

2/5/2005 - Minkus

Aloisius Ludwig Minkus, Vienna 1826 - 1917


Aloisius Ludwig Minkus nasce a Vienna il 23 Marzo 1826 (ma alcune fonti riportano invece la sua città come Grossmeseritsch, nei pressi di Brno, oggi in Repubblica Ceca ma a quell'epoca parte dell'Impero Asburgico). In ogni caso le sue origni sono probabilmente Ceche o Polacche.
Minkus studia Violino e Composizione al Conservatorio di Vienna. I suoi primi pezzi conosciuti sono cinque brani per violino solo, pubb... [segue]
Claudio Giorgione

1/5/2005 - Pugni

Cesare Pugni, Genova 1802 - San Pietroburgo 1870

Nato a Genova nel 1802, studia composizione e violino presso il Conservatorio di Milano, perfezionandosi come virtuoso dello strumento sotto la guida di Alessandro Rolla.
Compone il suo primo balletto per il Teatro alla Scala, Elerz e Zulmida, nel 1828, prima di entrare nell'organico dello stesso teatro prima come violinista e poi come Direttore della Musica.

Nel 1834 si trasferisce in Francia, d... [segue]
Claudio Giorgione

29/4/2005 - Angiolini

Gasparo Angiolini, Firenze 1731 – Milano 1803

Ballerino, coreografo e compositore, ha contribuito in modo sostanziale alla riforma di fine settecento.

Dopo aver creato a Torino i primi balletti, ha studiato a Vienna con Hilverding e da lui ha appreso i principi del ballet d’action, o ballo pantomimo. Quando il maestro fu chiamato a San Pietroburgo dalla zarina Elisabetta, Angi... [segue]
Marino Palleschi

12345678910next

cerca nel giornale  

scrivici - pubblicità - la redazione - i numeri della Community - disclaimer - regolamento della Community   
  Balletto.net Snc Tutti i diritti riservati  P.IVA 04097780961