torna all'Home page
Ballet Class
Una nuova rivoluzionaria app per il tuo iPhone
Un nuovo prodotto di Balletto.net
login

lo shop di danza
Body modello studio spallina sottile € 24.90
Almanacco
Accadde oggi

non ci sono eventi in questa data

cerca data :: cerca parola
Tips
La redazione di Balletto.net si basa su un innovativo progetto open.
Se hai delle specifiche competenze e sei interessato scrivici

mostra un altro Tip

cerca una scuola



inserisci o modifica la tua scuola

Grandi personaggi


ultime pubblicazionilista completa
7/6/2006 - Rubinstein

Ida Rubinstein, Saint Petersburg 1885 - Vence 1960

Ballerina russa piuttosto mediocre e discreta mima, Ida Rubinstein era dotata di eccezionali doti tragiche, fortemente penalizzate da un marcato accento russo, che neppure le numerose lezioni apprese da Sarah Bernhardt riuscirono a mitigare. Per soddisfare la sua passione per il mondo dello spettacolo potè soprattutto contare su uno straordinario fascino androgino e su una considerevole ricchezza, che le permise... [segue]
Marino Palleschi

2/6/2006 - Copland

Aaron Copland, New York 1900-1990

Nacque a Brooklyn il 14 novembre 1900, da una coppia di immigrati russi di religione ebraica (il vero cognome del compositore è Kaplan) ed iniziò a studiare musica giovanissimo, con la sorella maggiore, a New York. Nel 1917 continuò gli studi sotto la guida di Rubin Goldmark, insegnante americano di stampo conservatore e futuro fondatore della celeberrima Juliard School of Music. Nel 1921 si trasferì a Parigi per continuare gl... [segue]
Luca Massidda

27/5/2006 - Benois, A.

Alexander Nicolaevich Benois, San Pietroburgo 1870 – Parigi 1960

Pittore, scenografo, storico dell’arte e scrittore russo naturalizzato francese, Benois era nato in una famiglia di artisti. Il padre era un celebre architetto, il nonno materno, l’italiano Alberto Cavos, aveva progettato il Marijnsky di San Pietroburgo e il Bolshoi di Mosca. Durante gli anni di Ginnasio e quelli in cui frequentava a San Pietroburgo l’Accademia delle Arti o i corsi universitari di... [segue]
Marino Palleschi

14/5/2006 - Sanquirico

Alessandro Sanquirico, Milano 1777 – 1849
leggi articoli Il coreografo che piaceva a Stendhal Parte I e Parte II


Pittore, architetto e scenografo, con le sue creazioni per la Scala di Milano nei primi decenni dell’800 Alessandro Sanquirico collocò la scuola milanese di scenotecnica tra le maggiori in E... [segue]
Marino Palleschi

8/5/2006 - Delibes

Clément Philibert Léo Delibes, Saint-Germain-du-Val, 1836 – Parigi, 1891

Figlio di un postino e nipote di un cantante d'opera, riceve i primi rudimenti musicali dalla madre e dallo zio.
A partire dal 1847 studia al conservatorio di Parigi sotto la guida di Adolphe Adam e dal 1848 prende anche lezioni di canto. Grazie alla raccomandazione del maestro diventa pianista accompagnatore e maestro del coro al Théâtre-Lyrique e a partire dal 1864, secondo maestro del... [segue]
Claudio Giorgione

4/5/2006 - Legnani

Pierina Legnani, Milano 1868-1930

Nata a Milano nel 1868, compie i suoi studi alla Scuola di Balletto del Teatro alla Scala perfezionandosi in seguito con Caterina Beretta, una delle più importanti insegnanti negli anni della massima diffusione del ballo italiano all'estero.

Piccola e bruna, con occhi espressivi, debutta nella creazione del ruolo di Nunziatella in Amadriade di Danesi (musica di Venanzi, Teatro alla Scala, 1888). E’ alla Scala nel 1... [segue]
Claudio Giorgione

13/4/2006 - Tetley

Glen Tetley, Cleveland 1926 - Palm Beach 2007

Attivissimo ed eclettico coreografo americano, Glen Tetley si è accostato relativamente tardi alla danza, quando si è trasferito dalla Columbia Medical School all’Università di New York per conciliare gli studi universitari di medicina con quelli di danza. Dal 1946 ha studiato danza moderna con Hanya Holm, facendo parte della sua compagnia e assistendola in alcune produzioni di Broadway quali Kiss me, Kate, di... [segue]
Marino Palleschi

5/4/2006 - Nureyev

Rudolf Nureyev, Ufa 1938 - Parigi 1993

Inizia la sua formazione con Anna Udeltsova e in occasione di un festival d’arte baskira si esibisce per la prima volta a Mosca dove passa un’audizione davanti ad Asaf Messerer. Rifiuta l’ammissione alla scuola del Bolshoi e il 17 agosto 1955 entra all’accademia Vaganova di Leningrado. Studia con Alexander Pushkin e nel 1958 trionfa al concorso nazionale di Mosca in coppia con Alla Sizova in Diana e Atteone e [segue]
Susanna Sabato

12345678910next

cerca nel giornale  

scrivici - pubblicità - la redazione - i numeri della Community - disclaimer - regolamento della Community   
  Balletto.net Snc Tutti i diritti riservati  P.IVA 04097780961