"Dancing into the unknown", in uscita l'autobiografia di Tamara Tchinarova

"Dancing into the unknown", in uscita l'autobiografia di Tamara Tchinarova

Articolo inviato da: Pier il 16/05/2007 - 23:40

L’editore Dance Books di Londra ha appena annunciato l’uscita dell’autobiografia di Tamara Tchinarova intitolata: "Dancing into the unknown”.

Tamara Tchinarova, nata nel 1919 in Romania da genitori russi, fu allieva della grande Olga Preobrajenskaya a Parigi. Nel 1932 a soli tredici anni entrò a far parte della compagnia dei Ballets Russes di Monte Carlo diretta dal Colonnello de Basil e da René Blum. Con le sue colleghe Irina Baronova e Tamara Toumanova, anch’esse allieve di Preobrajenskaya, ha creato il mito delle “Baby Ballerinas”. Tra i ruoli che rese leggendari citiamo “Action” nel balletto sinfonico Les Presages di Leonide Massine, “Thamar” la Regina Georgiana del balletto Thamar di Michel Fokine e i ruoli di demi-charactère in balletti come Le Beau Danube. Nel 1939 al termine di una tournée della compagnia in Australia, decise di non rientrare in Europa, ma di lavorare con diverse compagnie australiane, quali il Kirsova Ballet, il Polish-Australian Ballet e il Borovansky Ballet, contribuendo così fortemente allo sviluppo del balletto in quel paese durante gli anni ‘40. In Australia sposò l’attore Peter Finch col quale lavorò in diversi film. Oggi Tamara Tchinarova vive a Londra dove svolge l’attività di critico di danza.


Approfondimento sulle compagnie eredi dei Ballets Russes di Diaghilev (II)
Galleria fotografica sugli eredi di Diaghilev
Ballets Russes, il Film


Nell'immagine: Tamara Tchinarova in Thamar di Fokine, foto: Sawyer

class=testopiccolo>

Pier Paolo Gobbo