BOLSHOI BALLET ACADEMY

Lo Schiaccianoci a Piacenza

Lo Schiaccianoci a Piacenza

Apre la stagione del Teatro Municipale

Domenica 14 gennaio Lo Schiaccianoci di Amedeo Amodio inaugura il cartellone di danza del Municipale di Piacenza, tutto all’insegna della musica di Tchaikovsky

La musica di Tchaikovsky è il filo conduttore che lega i quattro appuntamenti della nuova stagione di danza della Fondazione Teatri di Piacenza. Un percorso “monografico” che prende il via domenica 14 gennaio alle ore 16.00 con uno dei grandi classici del compositore russo, Lo Schiaccianoci, nella versione di Amedeo Amodio. Creato nel 1989 per Elisabetta Terabust e Vladimir Derevianko, con le scene e i costumi di Emanuele Luzzati, il balletto è stato riportato sulle scene da Daniele Cipriani, nel suo programma di recupero del repertorio italiano. Nei panni dei protagonisti Anbeta Toromani e Alessandro Macario, affiancati dal Corpo di Ballo della Daniele Cipriani Entertainment, da due artisti del teatro d’ombre e da un trampoliere. L’ideazione delle ombre è affidata al piacentino Teatro Gioco Vita.

La stagione prosegue domenica 28 gennaio con La Bella e la Bestia, coreografia di Thierry Malandain. Ispirandosi all’omonimo film di Jean Cocteau, del 1946, il direttore del Malandain Ballet Biarritz mette in scena la contrapposizione tra l’animo umano, incarnato dalla Bella, e gli istinti primordiali rappresentati dalla Bestia. La partitura unisce varie composizioni di Tchaikovsky: Sinfonia n.6 op.74 Patetica, La Valse da Eugene Onegin, Sinfonia n.5, Hamlet overture-fantasia, op.67.

Domenica 25 marzo il Municipale ospita il Balletto Jacobson di San Pietroburgo con La bella addormentata, nuova produzione in collaborazione con Jean-Guillaume Bart, coreografo e già danzatore dell’Opéra di Parigi. L’8 aprile il Balletto di Milano presenta Anna Karenina, balletto liberamente ispirato all’omonimo romanzo di Lev Tolstoj con le coreografie di Teet Kask.

A un altro grande compositore, Gioacchino Rossini, di cui nel 2018 si celebra il 150anniversario dalla scomparsa, è dedicato l’ultimo appuntamento della stagione. L’11 maggio, La Cenerentola vedrà coinvolte le scuole istituzionali e di danza di Piacenza nell’ambito del Progetto formativo della Federazione Nazionale Scuole di Danza #leggereperballare.

  • Lo Schiaccianoci di Amedeo Amodio © Massimo Danza
    Lo Schiaccianoci di Amedeo Amodio © Massimo Danza