Home

De Keersmaeker incontra Bach

Mitten wir im Leben sind a Fabbrica Europa

Il 2 e 3 giugno, il Teatro della Pergola di Firenze ospita la prima nazionale della creazione di Anne Teresa De Keersmaeker sulle Suite per violoncello solo

25 Mag
2018
16:17
  • Mitten wir im Leben sind/Bach6cellosuiten di Anne Teresa De Keersmaeker © Anne Van Aerschot
    Mitten wir im Leben sind/Bach6cellosuiten di Anne Teresa De Keersmaeker © Anne Van Aerschot
  • Mitten wir im Leben sind/Bach6cellosuiten di Anne Teresa De Keersmaeker © Anne Van Aerschot
    Mitten wir im Leben sind/Bach6cellosuiten di Anne Teresa De Keersmaeker © Anne Van Aerschot
Testata giornalistica online

Balletto.net
Registrazione Tribunale di Milano n. 263 del 07/09/2017
Direttore responsabile: Elisabetta Agrati 
Viale Regina Margherita 43, 20122 Milano (Italy) | P.IVA 04097780961

Il festival Fabbrica Europa, in programma fino al 10 giugno a Firenze, prosegue con la prima nazionale di Mitten wir im Leben sind/Bach6cellosuiten di Anne Teresa De Keersmaeker, in scena al Teatro della Pergola sabato 2 giugno alle 20.45 e domenica 3 giugno alle 17.45.

Non è il primo incontro tra Johann Sebastian Bach e la coreografa belga, che aveva già scelto la musica del compositore tedesco per altre creazioni, Partita 2 del 2013, Zeitung del 2008, Toccata del 1993. Del resto, come affermato dalla stessa De Keersmaeker, «non c’è nessun altro compositore che riesca a trasmettere quel senso di “astrazione incarnata” tanto quanto lui. Rende il divino umano e l’umano divino».

Per Mitten wir im Leben sind, la coreografa ha scelto le sei Suite per violoncello solo composte da Bach tra il 1717 e il 1723, forse le più note e le più virtuosistiche tra quelle mai scritte per violoncello, caratterizzate da una vitalità ritmica e da una melodia estremamente contemporanee. Sulla partitura, De Keersmaeker costruisce una coreografia capace di cogliere l’essenza della musica di Bach e la sua profonda spiritualità. In scena, quattro danzatori (tre uomini e due donne, tra cui la stessa De Keersmaeker) affiancati da Jean-Guihen Queyras, violoncellista francese di fama mondiale.

L’evento è co-realizzato con Teatro del Maggio Musicale Fiorentino e Teatro della Toscana.

Condividi: 
×