Hommage a Marika Besobrasova

BOLSHOI BALLET ACADEMY

Hommage a Marika Besobrasova

Un gala internazionale a Vicenza

Sabato 31 marzo Danza in Rete Festival rende omaggio a Marika Besobrasova, insegnante e direttrice dell’Académie Princesse Grace, scomparsa nel 2010

Articolo inviato da: Redazione il 29/03/2018 - 11:16

Per molti anni direttrice dell’Académie Princesse Grace di Monte Carlo e già fondatrice dell’Ecole de Danse Classique de Monte Carlo nel 1952, Marika Besobrasova ha dedicato la sua vita all’insegnamento della danza. Danza in Rete Festival | Vicenza – Schio, festival promosso dalla Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza e dalla Fondazione Teatro Civico di Schio, la ricorda sabato 31 marzo, alle 21.00, con il Gala Internazionale di Danza – Hommage a Marika Besobrasova, curato dall’Associazione Internazionale di Danza Classica Marika Besobrasova, con la direzione artistica di Giuseppe Calanni, maître de ballet e maestro ripetitore di Aterballetto.

Per l’occasione, il Teatro Comunale di Vicenza ospita danzatori provenienti da importanti compagnie italiane e internazionali, molti dei quali si sono perfezionati proprio grazie agli insegnamenti e alla passione di Marika Besobrasova. In scena un programma che coniuga repertorio classico e creazioni contemporanee, da Don Chisciotte e Il corsaro di Marius Petipa a Il lago dei cigni di Lev Ivanov, da Bella Addormentata di Mats Ek a Flame de Paris di Vasily Vainonen. E ancora Estratto da Empty Floor di Walter Matteini & Ina Broeckx, Matching Thoughts e Continuo di Vitali Safronkine, #hybrid di Philippe Kratz e Repley di Ted Brandsen.

Nel corso della serata vedremo esibirsi Francesco Costa e Isabella Lucia Severi dell’Opera di Stato di Vienna; Anastasia Crastolla, Carlo Di Lorenzo, Nicole Gritti, Roberta Inghilterra e Giulia Pericle dell’Eko Dance International Project di Pompea Santoro; Hektor Buddla e Noemi Arcangeli di Aterballetto; il danzatore e coreografo russo Vitali Safronkine; lo spagnolo Iker Murillo, creatore della compagnia neoclassica Uniqart Dance Company; il brasiliano Jonatas Soares, la giapponese Chihiro Kobayashi, il canadese Thomas Leprohon, l’australiana Lania Atkins della Dutch National Ballet Academy e ancora Alicia Navas Otero, Stefano Neri, Daniel Flores Pardo, Sigurd Kirkerud Roness della imPerfect Dancers Company.

Ospite anche il vicentino, ormai newyorkese, Alberto Pretto. Ammesso all’Académie Princesse Grace di Monte Carlo sotto la direzione di Marika Besobrasova, Pretto si diploma nel 2008, per essere poi assunto dall’English National Ballet di Londra. Ha ballato per la Fondazione Arena di Verona e per lo Stadttheater Koblenz; nel 2011 è entrato a far parte dei Ballets Trockadero de Montecarlo. È membro dell’Associazione Internazionale Danza Classica Marika Besobrasova.

Il Gala conclude un intenso programma di lavoro: tre giorni di esami per circa 250 allievi italiani ed europei convocati a Vicenza dalle scuole aderenti all’Associazione Internazionale Danza Classica Marika Besobrasova, allievi selezionati dai Maestri soci dell’Associazione che saranno valutati per le competenze acquisite e le doti artistiche da una giuria internazionale presieduta da Domenico Levré, répétiteur al Béjart Ballet Lausanne, cui si affiancano Alen Bottaini, Giuseppe Calanni, Henri Charbonnier, Christian Fallanga, Thierry Guiderdoni, Pompea Santoro, Olivier Wecxsteen.