Les Étoiles a Roma

BOLSHOI BALLET ACADEMY
  • Marianela Nuñez è Odette ne Il lago dei cigni © ROH, Alice Pennefather
    Marianela Nuñez è Odette ne Il lago dei cigni © ROH, Alice Pennefather
  • Vadim Muntagirov, principal del Royal Ballet © ASH Photography
    Vadim Muntagirov, principal del Royal Ballet © ASH Photography
  • Iana Salenko, principal dello Staatsballett di Berlino © Carlos Quezada
    Iana Salenko, principal dello Staatsballett di Berlino © Carlos Quezada
  • Marianela Nuñez © Carlos Villamayor
    Marianela Nuñez © Carlos Villamayor
  • Kimin Kim, danzatore del Mariinsky di San Pietroburgo, ne La Bayadère © N. Razina
    Kimin Kim, danzatore del Mariinsky di San Pietroburgo, ne La Bayadère © N. Razina

Les Étoiles a Roma

In scena gli astri della danza

Il 27 e 28 gennaio l’Auditorium Parco della Musica di Roma ospita il gala internazionale di danza organizzato da Daniele Cipriani. Nel cast anche Jacopo Tissi

Articolo inviato da: Redazione il 19/01/2018 - 16:43

Les Étoiles, il gala internazionale di danza organizzato da Daniele Cipriani, è ormai diventato un appuntamento fisso di inizio anno, molto atteso dal pubblico romano e non solo. Quest’anno, però, la novità è rappresentata dall’inedita location, la Sala Santa Cecilia all’Auditorium Parco della Musica. Una cornice prestigiosa che attende le grandi stelle della danza, provenienti dalle più importanti compagnie del mondo. Appuntamento, dunque, sabato 27 alle 21.00 e domenica 28 gennaio alle 17.00 per una serata che affiancherà celebri brani del repertorio classico – Giselle, La Bella Addormentata, Il Corsaro, Silvia, Esmeralda – a creazioni contemporanee.

Nel cast ci sarà anche Jacopo Tissi, unico ballerino italiano in forza al Bolshoi di Mosca, nominato lo scorso novembre primo solista. Sempre dal Bolshoi arrivano due stelle affermate come Evghenia Obraztsova e Semyon Chudin, entrambi principal della compagnia, e la giovane Alena Kovaleva. Tornano a Les Étoiles due ballerine molto amate dal pubblico, l’ucraina Iana Salenko, principal dello Staatsballett di Berlino, e l’argentina Marianela Nuñez, principal del Royal Ballet di Londra, da cui proviene anche il russo Vadim Muntagirov. Da Oltreoceano, dal New York City Ballet, arriva lo spagnolo Joaquin De Luz, mentre dal Mariinsky di San Pietroburgo arriva il ballerino coreano Kimin Kim. La carrellata di stelle si conclude con Léonore Baulac e Hugo Marchand, dell’Opéra di Parigi, che danzeranno un brano dell’ex-direttore della compagnia Benjamin Millepied.

Ci sarà anche una étoile a sorpresa, la cui identità sarà svelata la sera della prima. “La sua danza sa di sole e di passione latina”, ha svelato Daniele Cipriani.

 

Foto di copertina: Jacopo Tissi e Alena Kovaleva in Etudes © Mikhail Logvinov