Lo Schiaccianoci di Amedeo Amodio

  • Lo Schiaccianoci di Amedeo Amodio © Massimo Danza
    Lo Schiaccianoci di Amedeo Amodio © Massimo Danza
  • Anbeta Toromani ne Lo Schiaccianoci di Amedeo Amodio © Massimo Danza
    Anbeta Toromani ne Lo Schiaccianoci di Amedeo Amodio © Massimo Danza
  • Le scene e i costumi di Emanuele Luzzati per Lo Schiaccianoci di Amedeo Amodio © Massimo Danza
    Le scene e i costumi di Emanuele Luzzati per Lo Schiaccianoci di Amedeo Amodio © Massimo Danza

Lo Schiaccianoci di Amedeo Amodio

Prosegue la tournée natalizia

Dal 16 al 20 dicembre Lo Schiaccianoci di Amedeo Amodio arriva al Teatro Carlo Felice di Genova, con i solisti e il Corpo di Ballo della Daniele Cipriani Entertainment

Articolo inviato da: Elisabetta il 10/12/2017 - 16:45

Creato per Aterballetto e andato in scena per la prima volta il 6 gennaio del 1989 con due protagonisti d’eccezione, Elisabetta Terabust e Vladimir Derevianko, Lo Schiaccianoci di Amedeo Amodio è tornato sulle scene grazie a una nuova produzione firmata da Daniele Cipriani, che ne ha fortemente voluto la ripresa nel solco di un più generale recupero del grande repertorio italiano. Dopo il successo delle date torinesi, al Teatro Regio, lo spettacolo sarà al Teatro Carlo Felice di Genova dal 16 al 20 dicembre. Accanto ai solisti e al Corpo di Ballo della Daniele Cipriani Entertainment si segnala la presenza, nei ruoli dello Schiaccianoci e di Clara, di Alessandro Macario e Anbeta Toromani (che danzeranno il 16 dicembre alle ore 15.30 e il 19 alle ore 20.30) e di Taylor Stanley e Ashley Bouder del New York City Ballet (che danzeranno il 16 dicembre alle ore 20.30, il 17, il 19 alle ore 15.30 e il 20).

Impreziosito dalle scene e dai costumi di Emanuele Luzzati, di cui quest’anno ricorre il decimo anniversario della scomparsa, Lo Schiaccianoci di Amedeo Amodio vuol far rivivere quel “mondo dell’immaginario” troppo spesso sminuito e annullato dagli adulti. Scrive il coreografo: “Ho voluto rimanere il più possibile fedele al racconto originale di Hoffmann: la realtà vista con gli occhi di una bambina, Clara, che conserva il senso della ‘realtà magica’, il fantastico presente nella realtà quotidiana dove i confini tra il mondo dell’immaginario e la realtà di tutti i giorni sono così attenuati che, a volte, non sappiamo quale sia più vero e più concreto”.

La tournée proseguirà a gennaio 2018: il 5 al Teatro Comunale di Ferrara e il 14 al Teatro Municipale di Piacenza.