Virgilio Sieni a Bologna

AdSense Lead

  • Petruška di Virgilio Sieni
    Petruška di Virgilio Sieni
  • Chukrum
    Chukrum

Virgilio Sieni a Bologna

Petruška apre la nuova stagione

Dal 15 al 21 febbraio il Teatro Comunale di Bologna affida l’inaugurazione della Stagione di Danza a Virgilio Sieni con una nuova creazione su musiche di Stravinskij

Articolo inviato da: Redazione il 09/02/2018 - 09:00

Dopo il successo de Le sacre du printemps (La sagra della primavera), Virgilio Sieni, direttore del Centro Nazionale di produzione sui linguaggi del corpo e della danza di Firenze, torna a misurarsi con un capolavoro di Igor Stravinskij: Petruška. La nuova creazione, in scena in prima assoluta dal 15 al 21 febbraio, inaugura la Stagione di Danza del Teatro Comunale di Bologna.

Messo in scena per la prima volta nel 1911 al Théâtre du Châtelet dai Ballets Russes di Diaghilev, Petruška si ispira alla vita della celebre marionetta del teatro popolare russo, “l’eterno infelice eroe di tutte le fiere, di tutti i paesi”, come lo definì lo stesso Stravinskij. Per Virgilio Sieni, Petruška diventa una metafora dell’origine dell’uomo e – sospeso com’è tra la dimensione umana e quella disumana, tra due mondi – annuncia come l’uomo sia solo di passaggio. «Petruška», dice il coreografo «non recita, arriva all’improvviso e appare come una forza che sposta la questione sul piano del respiro dell’intera umanità, che avvolge gli altri corpi in un tutt’uno. Non porta un semplice scatenamento, ma una danza condivisa, che permette di cadere nell’esperienza dell’umano attraverso la “magia” del corpo messo in opera».

Il balletto è introdotto dal brano Chukrum per orchestra d’archi. Composto da Giacinto Scelsi nel 1963, vuole gettare una nuova luce sul personaggio di Petruška e offrire uno sguardo inedito sulla natura dell’uomo.

Nei mesi di febbraio e marzo, il Teatro Comunale di Bologna, in collaborazione con ERT – Emilia Romagna Teatro Fondazione e con Virgilio Sieni – Centro Nazionale di produzione sui linguaggi del corpo e della danza, ospita il progetto di formazione “Il mondo salvato dai Pulcinella”, ideato da Virgilio Sieni e aperto a cittadini di tutte le età e provenienze. Il progetto si articola in una serie di laboratori sul movimento e culminerà in uno spettacolo aperto al pubblico sabato 31 marzo presso il Salone del Podestà di Palazzo Re Enzo a Bologna.