Von di Daniele Albanese

AdSense Lead

  • Von di Daniele Albanese © Andrea Macchia
    Von di Daniele Albanese © Andrea Macchia

Von di Daniele Albanese

La danza fra macro e micro percezione

Mercoledì 7 febbraio la Chiesa di Sant’Andrea a Pisa ospita Daniele Albanese con Von, una riflessione sulla danza intesa come continua mutazione

Articolo inviato da: Elisabetta il 06/02/2018 - 12:31

Josè Gil, Francis Bacon, Deleuze, Spinoza... è alle riflessioni di questi filosofi che il danzatore e coreografo Daniele Albanese ha guardato per la costruzione di Von, spettacolo che propone un’indagine sul movimento, sulla danza intesa come continua trasformazione. È una danza che abita immaginarie zone di confine, nascosta tra una coscienza oscura e una chiara, tra i fotogrammi di luce e ombra fissati dal lampo dello stroboscopio, tra una percezione che si fa di volta in volta macro e micro percezione. È una sospensione tra stasi e movimento, tra suono e silenzio, tra luce e oscurità, un equilibrio in continua tensione che gli interpreti condividono con il pubblico.

Vincitore di Anticorpi XL CollaborAction 2016/17, una delle azioni della Rete Anticorpi XL, mercoledì 7 febbraio alle ore 21.00 Von arriva negli spazi suggestivi della Chiesa di Sant’Andrea, nell’ambito della Stagione di Danza della Fondazione Teatro di Pisa, ideata dal direttore artistico Silvano Patacca, con la Fondazione Toscana Spettacolo onlus.

Capace di catturare l’attenzione dello spettatore fin dai primi istanti, Von evoca forze misteriose e fa scaturire un’energia che, pur incanalata nella perfetta struttura circolare del pezzo – aperto e chiuso da due potenti assoli di Albanese –, rompe questa simmetria per lasciare aperti interrogativi che forse non avranno mai risposta.

Interpreti dello spettacolo, oltre allo stesso Albanese, sono Marta Ciappina e Giulio Petrucci. Le luci sono disegnate da Alessio Guerra, la musica originale è a cura di Lorenzo Donadei e Luca Nasciuti per l’ultimo assolo. Al termine dello spettacolo è previsto un incontro-conversazione con Daniele Albanese a cura di Silvia Poletti.

Biglietti: da 10,00 a 5,00 euro, con le consuete riduzioni, oltre a quella del 50% per giovani, studenti e scuole di danza.